2017/ 2018
Home | Ateatroconmammaepapà | Teatro dialettale | Teatro per la scuola | Stagione di prosa | Scuola di teatro | Contatti


TEATRO DIALETTALE


Rassegna in 8 serate che recupera e valorizza il teatro in lingua regionale, con l'intento di continuare a dare, alle migliori compagnie locali, la possibilità di un appuntamento stabile annuale con il pubblico della zona tra il Reno ed il Panaro. L'uso mirato del dialetto e le iniziative che ne ravvivano la memoria, acquistano un importante valore simbolico e si presentano, perciò, come una strategia per mantenere vivo e attivo uno dei tratti essenziali "dell'anima" della nostra zona: la capacità, cioè, di fare sintesi tra passato, presente e futuro.



tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.00




sabato 4 novembre
Compagnia Bruno Lanzarini (Bologna)
Mi mujer l ha tri maré
Da qualche anno la vedova di un aviatore, caduto in mare in un incidente aereo, si è felicemente risposata con un commerciante. Tutto procede bene fino a che lo scomparso dopo lunghi anni non si ripresenta, per reclamare i suoi diritti di primo marito gettando la famiglia nello scompiglio. Fra i due litiganti però si inserirà anche un terzo incomodo.



sabato 18 novembre
Compagnia I Nuovi Felsinei (Bologna)
Al caràtt ed Gigiàtt
La Ditta Bernardi Acque Minerali è sull’orlo del fallimento e sta per finire nelle mani di un usuraio senza scrupoli.
Il provvidenziale arrivo di Gigiatt, un garzone un po' strambo, eviterà un triste epilogo.



sabato 2 dicembre
Compagnia Marco Masetti (Bologna)
Quater ciàcher al Bar Paolo
Un bar in zona universitaria, con una clientela molto variegata.
Studenti e professori un po’ particolari, personaggi che nulla hanno a che fare con l’università, ma il bar è il loro punto di ritrovo per fare quattro chiacchiere e raccontare le avventure amorose o sportive, magari esagerando un po’.
Ed il barista? beh, conosce i suoi clienti e fa finta di credere a tutto, trovandosi, a volte, anche in situazioni imbarazzanti, che dovrà cercare di risolvere per il buon andamento del suo locale.




sabato 16 dicembre
Compagnia Gloria Pezzoli (Bologna)
Streccapogn
Bologna 1925, Strada Maggiore.
Streccapogn è un radicchio selvatico, aspro e resistente. Questo è anche il carattere della protagonista, tutta tesa a procurare un buon futuro a se e a sua figlia, nonostante una serie di difficoltà.



sabato 13 gennaio
I Cumediant Bulgnis e la Compagnia Fuori Porta (Bologna)
Al malè immazineri
Per festeggiare degnamente il 40° anniversario dalla fondazione della Compagnia, i Cumediant Bulgnis ripropongono questa commedia del 1979, ispirata all'omonima opera di Molière, che divenne un loro cavallo di battaglia, in una nuova versione, che vede rinnovati scene e costumi, nonché, ovviamente, quasi tutti gli attori.



sabato 27 gennaio
Qui dal re de begher (Levizzano-MO)
Grasta ed furmaj
La nuova commedia della travolgente compagnia di Levizzano.
Un giovane, mite e sfaccendato, dovrà affrontare un radicale cambiamento di vita, quando una promessa del passato tornerà a bussare alla sua porta.



sabato 10 febbraio
Compagnia Arrigo Lucchini (Bologna)
I Persichetti in muntagna
In Alto Adige c’è un albergo che attrae i villeggianti con un menù di tagliatelle e tortellini.
Ma i bolognesi Persichetti esigono invece würstel e crauti. La loro vacanza sarà movimentata da turisti buontemponi, bionde fatali e irascibili psicopatici.




sabato 24 febbraio
Teatro del Reno (Pieve di Cento - BO)
Figli si nasce
Una commedia dove intelligenza e comicità la fanno da padroni, dove colpi di scena si susseguono fino all’ultimo minuto, quando un finale imprevedibile e un po’ malinconico riconcilia tutti i fili della trama. Nel corso della vicenda si vengono a creare situazioni che innescano una divertente catena di equivoci e rovesciamenti, dove camerieri, cuochi e maggiordomi, assistono ad un via vai di figli e cani, legittimi e illegittimi, confusi o morti...




ABBONAMENTI:
tutti gli spettatori possono già adesso mandare una e-mail con la richiesta di abbonamento cliccando
QUI
e riceveranno istruzioni per il pagamento in Banca
oppure
potranno venire in biglietteria a scegliere i posti e pagare l'abbonamento
a partire da martedì 3 ottobre 2017
dal martedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle 12.30


abbonamenti a 8 serate - (posto fisso numerato): - intero € 60,00 - ridotto € 45,00

RIDUZIONI:
sotto i 21 e sopra i 65 anni, persone con handicap ed invalidi civili, militari, studenti universitari, lavoratori in cassa integrazione ed esodati




BIGLIETTI:
gli spettatori potranno venire in biglietteria
a partire da giovedì 2 novembre 2017
dal martedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle 12.30
e nei giorni di spettacolo dalle ore 20.00 in poi
per acquistare i singoli biglietti

biglietti: intero € 10,00 - ridotto € 7,50
RIDUZIONI:
sotto i 21 e sopra i 65 anni, persone con handicap ed invalidi civili, militari, studenti universitari, lavoratori in cassa integrazione ed esodati





la direzione del Teatro si riserva la possibilità di apportare modifiche al programma in caso di forza maggiore



Home | Ateatroconmammaepapà | Teatro dialettale | Teatro per la scuola | Stagione di prosa | Scuola di teatro | Contatti