2017 / 2018
Home | Ateatroconmammaepapà | Teatro dialettale | Teatro per la scuola | Stagione di prosa | Scuola di teatro | Contatti


SCUOLA DI TEATRO







È, ormai, da tutti riconosciuta la capacità del Teatro (per Teatro intendiamo la pratica teatrale, il complesso, cioè, di tecniche, di esercitazioni, di abilità comunicative e di ascolto, di giochi e trucchi di cui è fornito il bagaglio professionale dell’attore, che viene svelato e condiviso in una sede, spesso misteriosa, chiamata Laboratorio Teatrale) di sollecitare la parte più creativa delle persone e guidarle verso un percorso di espressione e di affermazione di sé, utilizzando, spesso, modi del comunicare non usuali o non abbastanza usati nel quotidiano, favorendo, quindi, l’espressione di una dimensione emotiva normalmente troppo controllata o, addirittura, soffocata. La pratica teatrale, sollecitando la dimensione più creativa degli individui, facilita la relazione, la comunicazione, il confronto, e utilizza, inoltre, il gruppo come spazio per l’approfondimento, per l’affermazione di sé, della propria cultura e identità. Tutti questi elementi rendono il Teatro uno strumento altamente educativo e di grande utilità sociale.




LABORATORIO DELLE DONNE
una sperimentazione consolidata

Il percorso di questo laboratorio è un approccio alle tecniche di comunicazione e di espressione teatrale, come dice il titolo, riservato alle donne: la sperimentazione va dall’uso della voce e del corpo, all’improvvisazione, alla drammatizzazione, con un'ipotesi finale di messa in scena (su spunti proposti dalla coordinatrice del corso) e rappresentazione in pubblico al Teatro Comunale "La Venere" sabato 24 marzo 2018, nell'ambito del Cartellone di Prosa.

Incontri di mercoledì, dalle ore 20.30 alle 22.30:
11/18/25 ottobre, 8/15/22/29 novembre, 6/13/20 dicembre, 10/17/24/31 gennaio, 7/14/21/28 febbraio, 7/14/19/20/21/22 marzo

costo iscrizione: € 30,00



conduzione: Cristina Bartolini






LABORATORI BAMBINI - RAGAZZI - GIOVANI


In questi tempi di "abusi" sui minori, che vedono anche un moltiplicarsi di iniziative scellerate, volte a far sì che bambini e ragazzi "scimmiottino" gli adulti (ballando, suonando, cantando, sfilando...), riteniamo necessaria una proposta innovativa che si propone di stimolare la creatività corporea in stretto contatto con la parola, creando la giusta atmosfera per far in modo che bambini e ragazzi possano avvicinarsi alla conoscenza delle loro potenzialità espressive, molto spesso nascoste o non ancora conosciute. Si proporranno, in un clima giocoso, esercizi preparatori che attraversano diverse discipline: il training fisico, la respirazione, l'espressione corporea, l'improvvisazione creativa. Obbiettivi del lavoro saranno: acquisire maggiore consapevolezza di sé e della propria potenziale espressività fisica, sviluppare capacità di integrazione e relazione con gli altri, approfondire i mezzi di espressione verbale, imparare ad organizzare la propria fantasia secondo le regole del linguaggio teatrale. Per ognuno si cercherà un percorso espressivo autonomo all'interno del lavoro di gruppo. L'ascolto reciproco e la disponibilità relazionale saranno alla base del lavoro.
Alla fine del percorso saranno organizzate dimostrazioni di lavoro aperte alla visione di amici e genitori.

Incontri di martedì
dalle ore 16.45 alle 18.15 per i bambini iscritti alla scuola primaria (escluse le prime)
dalle ore 18.30 alle 20.00 per i ragazzi iscritti alla scuola secondaria di primo grado (Medie)
dalle ore 20.30 alle 22.00 per i ragazzi iscritti alla scuola secondaria di secondo grado (Superiori)
31 ottobre, 7/14/21/28 novembre, 5/12/19 dicembre, 9/16/23/30 gennaio

costo iscrizione: € 90,00



conduzione: Massimo Madrigali / Cristina Bartolini / Massimo Bertoni





Home | Ateatroconmammaepapà | Teatro dialettale | Teatro per la scuola | Stagione di prosa | Scuola di teatro | Contatti